Il WTI si riunisce per raggiungere i migliori 2019 a $ 65,80 mentre gli Stati Uniti hanno deciso di porre fine alle esenzioni dal petrolio iraniano

Il WTI si riunisce per raggiungere i migliori 2019 a $ 65,80 mentre gli Stati Uniti hanno deciso di porre fine alle esenzioni dal petrolio iraniano

Secondo Money Morninglobal Energy Strategist, Dr. Kent Moors, i disordini di oggi segna l’inizio di una seconda primavera araba. Se i disordini del Bahrain si riverseranno nell’Arabia Saudita, i paesi di tutto il Medio Oriente metteranno in scena una rivolta e metteranno in moto quella che sarà ufficialmente chiamata la Seconda Primavera Araba. I disordini sono scoppiati ieri (domenica) dopo che le notizie dell’esecuzione di al-Nimr si sono diffuse in tutta la regione. Proteste e rivolte continueranno probabilmente lì sulla scia dell’attuale crisi saudita-iraniana, per una ragione importante: il governo del Bahrain è controllato da una famiglia reale sunnita, mentre la popolazione è prevalentemente sciita. Le proteste a sostegno del governo, iniziate dopo le preghiere del venerdì, hanno seguito le più significative effusioni anti-governative a partire dalle proteste del 2009 contro presunte irregolarità elettorali. Martedì, nelle sue prime osservazioni pubbliche da quando sono scoppiati i raduni, il leader supremo iraniano Ayatollah Ali Khamenei ha accusato i nemici esterni “per il tumulto”. Il rally è stato rafforzato dal rapporto secondo cui l’OPEC manterrà il taglio della produzione almeno fino alla fine dell’anno, migliorando il sentimento che si è indebolito a causa delle preoccupazioni sull’aumento della produzione da parte dei principali produttori mondiali di petrolio per coprire la penuria di petrolio.

L’oro è avanzato a $ 1288, ma non è stato in grado di ottenere il massimo precedente. Nonostante la forza del dollaro, è stato resiliente e ben supportato a $ 1285, ed è stato di $ 1285 bid a 4PM con una perdita di $ 2. Ha avuto un picco iniziale superiore a $ 1289, ma è rapidamente scivolato a $ 1283,50.

I prezzi sono diminuiti del 44% nel 2015. Ad esempio, un prezzo superiore alla media mobile è generalmente considerato una tendenza al rialzo o un acquisto. Inoltre, i prezzi derivano dalla rinnovata minaccia del presidente turco Tayyip Erdogan di tagliare le esportazioni curde. I prezzi del petrolio greggio Brent sono aumentati ancora di più rispetto alla controparte statunitense.

Il gas naturale, proprio come il carbone e il petrolio, è un combustibile fossile che si è formato nel corso di milioni di anni dai resti di piante e animali decomposti, compressi in profondità sotto la superficie terrestre. Potrebbe non aver ancora toccato il fondo. In un quadro più ampio, si sta consolidando intorno ai $ 67 mentre il mercato cerca di capire quanta parte del petrolio iraniano riuscirà a farcela. Il petrolio, come le altre materie prime, tende a ritornare alla media, il che significa che è probabile un recupero di sorta quando ciò accade. Il greggio si era già mobilitato durante la scorsa settimana a causa di problemi di approvvigionamento.

Le scorte di petrolio dovrebbero scendere ulteriormente con l’avvicinarsi della stagione estiva di punta, compensando gli aumenti della produzione di scisti statunitensi, hanno detto gli analisti di Bernstein. WASHINGTON, 29 gennaio 2016 A partire dall’ora di mezzogiorno del venerdì, si stanno facendo da battistrada mentre i tori cercano di riprendere il nastro degli orsi delle cattive notizie di gennaio. Si prevede che le azioni ordinarie della società cominceranno a negoziare sul NYSE sotto il simbolo del PIL l’11 aprile 2017.

A livello nazionale, la crescita dal lato della domanda è destinata a continuare, se non addirittura ad aumentare, poiché si avvertono gli effetti stimolanti dei tagli delle tasse negli Stati Uniti. L’aumento dei prezzi del petrolio greggio WTI è arrivato oggi a causa della preoccupazione per l’eccesso di offerta calato dopo il conteggio delle scorte di venerdì. Mentre il forte aumento della produzione e del numero di impianti USA ha sollevato dubbi sulla sostenibilità delle scorte di magazzino fino al 2018, riteniamo che le scorte continueranno a disegnare mentre entriamo nella stagione estiva della guida nel 2018, hanno detto.